STANCHEZZA PSICO-FISICA: IL RUOLO DELL’ALIMENTAZIONE

Longevity Talks

A causa di una routine caratterizzata dai ritmi frenetici il nostro organismo può risentirne gli effetti negativi, sviluppando sintomi che danneggiano la nostra salute mentale e fisica come l’irritabilità, stanchezza generale o nervosismo. Sono solo alcune condizioni assolutamente normali su cui è possibile lavorare adottando degli accorgimenti sul proprio stile di vita.
Uno dei fattori è sicuramente la nostra alimentazione che, se non sana e bilanciata, può aumentare il senso di affaticamento.

LA CORRELAZIONE TRA ALIMENTAZIONE E STANCHEZZA

Una scorretta alimentazione può portare a una carenza di nutrienti essenziali, che sono necessari per il normale funzionamento dell’organismo. Ad esempio la carenza di ferro che può causare anemia, di vitamina B12, D, magnesio e potassio, sono tutti elementi che contribuiscono alla stanchezza. Infine una dieta non bilanciata può portare ad un aumento dell’infiammazione nell’organismo che contribuisce a sua volta ad un aumento della sensazione di affaticamento, soprattutto fisica.

Concretamente, esistono alcuni comportamenti a tavola che possono renderci stanchi:

  • Mangiare troppi carboidrati raffinati può portare a picchi di zucchero nel sangue, seguiti da crolli di energia.
  • Assumere troppi cibi trasformati può portare a un aumento di peso e all’infiammazione.
  • Cibi ricchi di grassi saturi e grassi trans possono aumentare il rischio di malattie cardiache e aumentare la sensazione di stanchezza.
  • Caffeina e alcol frequentemente interferiscono con il sonno, che è essenziale per la ricarica delle energie.

E QUINDI COSA È MEGLIO MANGIARE?

Per contrastare la stanchezza è importante seguire una dieta sana ed equilibrata. Oltre che a bere molta acqua durante la giornata, bisogna includere una varietà di alimenti freschi e integrali, come verdura e frutta (anche secca), ricche di vitamine, minerali, fibre e grassi buoni, essenziali per il corretto funzionamento del corpo. Cereali integrali, che forniscono carboidrati complessi, che rilasciano gradualmente energia, oppure le proteine magre, necessarie per la costruzione e la riparazione dei tessuti. Infine i legumi sono un’ottima fonte di proteine e fibre. Esistono alcuni alimenti che possono aiutare la qualità del sonno e a regolare il ciclo sonno-veglia, come:

  • Il Triptofano, un aminoacido essenziale che viene convertito in serotonina nel cervello. Le fonti di triptofano includono la carne, il pesce, i latticini, i legumi, i cereali integrali e la frutta secca.
  • La Melatonina, un ormone che regola il ritmo circadiano, ovvero il ciclo naturale di sonno-veglia. Le fonti di melatonina possono essere i frutti rossi, i cereali integrali, le noci e i semi.
  • Il Magnesio, un minerale che aiuta a rilassare i muscoli e il sistema nervoso. Possiamo trovare il magnesio nella frutta secca, i semi e i cereali integrali, ma è facilmente inserirli nella propria alimentazione con integratori ad hoc.
  • Il Calcio, un minerale che aiuta a regolare la produzione di melatonina e si trovano nei latticini e nelle verdure verdi a foglia larga.
  • La Vitamina B6, una vitamina che aiuta a convertire il triptofano in serotonina. Le fonti di vitamina B6 includono la carne, il pesce, il pollame, i latticini, le verdure a foglia verde e i cereali integrali.

I CONSIGLI DEI NOSTRI LONGEVITY EXPERT

Come anticipato, la stanchezza generale mentale e fisica viene alimentata dalla scarsa qualità del sonno e viceversa. Per questo i i nostri esperti della longevità consigliano l’integratore Sleep Better, che contiene Triptofano, precursore della serotonina e della melatonina, svolge un’azione di stabilizzatore del tono dell’umore ed è indispensabile per un buon sonno. In aggiunta contiene anche il Biancospino, comunemente utilizzato come cardiotonico e antipertensivo naturale, esercita anche un’azione benefica nell’insonnia e negli stati ansiosi.

Per stimolare la concentrazione e la performance mentale, il nostro integratore Mind, perfetto per sostenere la memoria e il benessere psico-fisico. Contiene Ashwagandha, un tonico-adattogeno utile in caso di stanchezza fisica e mentale, la Bacopa che supporta la memoria, le funzioni cognitive e il benessere mentale. Il prodotto contiene, inoltre, l’Acido Pantotenico che contribuisce alla riduzione della stanchezza, dell’affaticamento e a prestazioni mentali normali. La Vitamina B6 favorisce il normale funzionamento del sistema nervoso.